Questo per i cuori infranti e gli insoddisfatti:
 
"L’ infelicità è dovuta al fatto che molti non si rendono conto di ostinarsi a volere che le cose vadano in un certo modo ( ma dove sta scritto?), soprattutto le cose che non dipendono da noi, dalla nostra propria volontà."
 
Un consiglio? Appuntatevi questa considerazione e rifletteteci un po’….
 
Un consiglio comecorollario..?
 
"Puntate sulle cose che rimarranno vostre per tutta la vita,senza essere soggette al naturale invecchiamento,al divenire, al decadimento dell’effimero, (che ora vi sembra magari importante o interessante, ma in realtà è meno di un soffio, essendo la stessa vita umana quest’ultimo) e di cui nessun fattore esterno o vicissitudine o volubile volontà o sentimento umano potranno mai spogliarvi… perchè non vi hanno, nè avranno mai alcuna capacità di incidervi…per quanto ci potranno provare"…in poche parole…"costruite sulla roccia."
 
Saluti  e baci..
Annunci